Vedi 1-24 di 46 prodotti

Acer palmatum ‘bloodgood’

Vegetazione vigorosa di acero, densa, compatta, ben ramificata dalla base. Fogliame vivo dalla primavera all’estate. Grandi foglie divise da 10 cm. Altezza e diametro dai 3 ai 4 metri.

Acer palmatum corallinum

Acero giapponese a foglia caduca appartenente alla famiglia delle Aceraceae. Portamento eretto e ben ramificato. Raggiunge un’altezza massima tra i 2.5 e i 3 mt. Foglie di un bel rosa corallo che volge al verde in autunno. Preferisce il terreno fertile e ben drenato.

 

Acer Palmatum Dissectum Stella Rossa

L’Acer palmatum “Dissectum Stella Rossa” è un piccolo arbusto con portamento pendulo, le foglie a 7-11 lobi, profondamente incisi, sono di colore rosso porpora vivo, che rimane inalterato durante tutta l’estate e diventa dorato in autunno. Fiorellini viola ruggine in primavera.

L’Acer palmatum “Dissectum Stella Rossa” è molto utilizzato come pianta ornamentale sia singolo che a gruppi, sia in grandi parchi che in piccoli giardini. Da posizionare sia nei prati, che in aiuole o roccaglie; si adatta anche alla coltivazione in vasi o fioriere.

Acer palmatum Sango Kaku

Varietà caratterizzata dal colore rosso corallo vivo dei suoi giovani rami nella stagione invernale, da qui il significato del suo nome: “torre di corallo”. Portamento eretto di medio sviluppo e crescita lenta. Fiori di colore rosso cremisi, sono riuniti in piccoli grappoli che fioriscono in estate, bellissimo fogliame ornamentale, con grandi foglie palmate che in autunno assumono una colorazione giallo dorato-albicocca fino al rosso, in primavera verde pallido con margine di colore arancio.

Coltivata come pianta ornamentale, singola o in gruppi, è ideale in grandi parchi e piccoli giardini, si adatta alla coltivazione in vasi e fioriere.

Acer platanoides Drummondii

Albero dalla forma arrotondata e a fogliame verde chiaro bordato di bianco crema, decorativo.

Raggiunge un’altezza che va dai 10 ai 12 metri, mentre il diametro è di 6 metri. La pianta non ha particolari esigenze sulla natura del terreno e ottimo per viali.

Disponibile in varie circonferenze.

Acer rubrum (Acero Rosso)

L’Acer rubrum, acero rosso è un albero deciduo con chioma arrotondata. Cresce fino ai 15-18 m, con chioma sciolta. Le foglie sono formate da 3-5 lobi, di colore verde scuro sulla pagina superiore e bianco-bluastre su quella inferiore, che in autunno divengono rosso scuro, scarlatto fino a giallo.

Cfr 12-14. Disponibile, su richiesta, anche in altre dimensioni e/o in zolla.

Albizia Julibrissin (Acacia di Costantinopoli)

L’Albizia julibrissin, conosciuta anche come Acacia di Costantinopoli, è una pianta facente parte della famiglia delle Fabacee. Quest’albero dall’aspetto esotico, con una folta chioma verde a forma di ombrello e spettacolari fiori profumati dai colori pastello, è originario dell’Asia orientale, ma è molto presente anche nell’Italia centro-settentrionale e sulle coste.

L’Albizia julibrissin è l’unica del genere Albizia che è coltivata nei giardini, ed è divisa in diverse specie che si differenziano per colore e sopportazione al freddo. I fiori sono bianchi e resiste fino a -15°C di temperatura.

Betula alba (Betulla bianca, Betulla verrucosa)

99,90 IVA compresa

La Betula Alba (sin.Betula Verrucosa) comunemente chiamata ‘Betulla’ o ‘Betulla Bianca’ è un albero che può raggiungere importanti dimensioni, a foglia caduca, originario dell’Europa e dell’Anatolia. Si innalza eretta, a tronco singolo oppure a ceppaia, contornata da leggere ramificazioni che si fanno ricadenti verso le estremità. Sebbene bruna in giovane età, dopo i 3 anni si fa bianca perlacea e questo la rende molto decorativa anche nei mesi invernali.

Pianta estremamente rustica (è presente anche nei boschi del nord Europa), non ha esigenze particolari in fatto di terreno, tollerando anche terreni poveri, secchi o umidi. Può crescere oltre i 20 metri di altezza e gli 8 di larghezza. La Betulla ama l’esposizione in pieno sole ma tollera anche la parziale ombra. Le foglie e le infiorescenze della Betula hanno varie applicazioni anche in erboristeria.

Disponibile cfr 8-10. Su richiesta anche in altre misure.

Betula alba Spider Alley

I caratteristici rami contorti e arricciati. I giovani germogli della betulla sono dotati di un lucente fogliame verde che ingiallisce in autunno. La pianta adulta cresce fino a 5 metri e si caratterizza per la sua corteccia bronzata.

Disponibile in varie misure a richiesta.

 

Betula utilis (Betulla dell’Himalaya)

Corteccia e rami color bianco gesso, chioma allargata, foglie ovate dai margini seghettati che ingialliscono in autunno. Pianta molto rustica che resiste a condizioni ambientali avverse. Può raggiungere i 20 metri di altezza. Pianta coltivata per la caratteristica corteccia e per l’elegante fogliame, utilizzata come individuo singolo o in piccoli gruppi.

Cfr. 8-10

Carpinus betulus (carpino bianco)

Il carpino bianco è una pianta molto robusta e tollerante nei confronti di molte avversità, persino all’inquinamento delle città, tanto da poterla annoverare tra le specie più adattabili al terribile e selettivo ecosistema urbano. E’ peculiare la capacità di conservazione delle foglie secche sui rami per tutto l’inverno, fino allo schiudersi delle gemme in primavera.

 

Crapinus betulus
Scegli Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto

Carpinus betulus (carpino bianco)

7,9039,90 IVA compresa

Il carpino bianco è una pianta molto robusta e tollerante nei confronti di molte avversità, persino all’inquinamento delle città, tanto da poterla annoverare tra le specie più adattabili al terribile e selettivo ecosistema urbano. E’ peculiare la capacità di conservazione delle foglie secche sui rami per tutto l’inverno, fino allo schiudersi delle gemme in primavera.

Catalpa bignonioides (Albero dei sigari)

Albero a foglie caduche di media grandezza, originario dell’America settentrionale; ha fusto corto, molto ramificato, e chioma generalmente larga ed arrotondata; la corteccia è verde-marrone, scura, rugosa; ha crescita abbastanza rapida, ed è molto longevo, gli esemplari molto vecchi possono raggiungere gli 8-10 m di altezza. Ha foglie molto grandi, 20-25 cm di diametro, di colore verde chiaro sulla pagina superiore, più chiare e leggermente pubescenti sulla pagina inferiore, cuoriformi, rugose, con un lungo picciolo. In tarda primavera produce numerose pannocchie erette, composte da fiori a forma di campana, bianchi, con puntini arancioni e striature rosse, intensamente profumati; alla fine dell’estate produce lunghi baccelli, contenenti numerosi semi, che rimangono sulla pianta per tutto l’autunno e per gran parte dell’inverno.

Cercis siliquastrum (Albero di Giuda)

Siliquastro, piccolo albero o arbusto deciduo, originario dell’Asia Minore, con vistosi fiori rosa-violacei che sbocciano, prima della nascita delle foglie, sui rami più vecchi (spesso i fiori spuntano anche dal tronco) a metà primavera, nei mesi di aprile/maggio, a seconda della quota e dell’esposizione. Presenta delle foglie tonde, cuoriformi o reniformi, verde chiaro, molto ornamentali; ai fiori succedono dei baccelli di semi (legumi), molto numerosi, appiattiti e pendenti, che rimangono sulla pianta fino alla primavera successiva.

Disponibile anche in zolla su richiesta.

Faggio comune (fagus sylvatica)

Grande albero rustico, adatto ai suoli profondi  e calcarei, in pieno sole e mezz’ombra. Il faggio comune è appartenente alla famiglia delle Fagacee. Raggiunge altezze considerevoli ed è una latifoglia di bellezza e resistenza straordinaria.

Hamamelis Intermedia Primavera (Amamelide)

39,9059,90 IVA compresa

Alberello di medio/grande sviluppo, dalla particolare fioritura invernale. E’ un ibrido con foglia caduca, di colore verde brillante che vira al giallo-arancio in autunno e fiori di colore giallo primula, leggermente profumati, che sbocciano tra febbraio e marzo.

Hamamelis Intermedia Primavera (Amamelide)

89,90 IVA compresa

Alberello di medio/grande sviluppo, dalla particolare fioritura invernale. E’ un ibrido con foglia caduca, di colore verde brillante che vira al giallo-arancio in autunno e fiori di colore giallo primula, leggermente profumati, che sbocciano tra febbraio e marzo.

Koelreuteria paniculata

La Koelreuteria paniculata è detta anche “Albero delle lanterne cinesi” . Pianta dalla forma arrotondata, a foglia caduca, dal fogliame leggero, pennato, inciso che si colora di giallo vivo in autunno. Fiori gialli in grandi e vistose pannocchie a giugno-luglio. I frutti dell’albero dorato della pioggia che somigliano a piccole lanterne. Resiste alla siccità, teme l’umido. Impiego isolato, per viali.

Liquidambar styraciflua (Storace Americano)

Il Liquidambar è un albero deciduo che raggiunge anche i 24 metri di altezza, con un’ampiezza massima di 12 metri. Le sue foglie sono palmate con 3 o 5 punte e passano dal verde chiaro o verde scuro alle stupende tonalità autunnali. La fioritura si verifica in primavera, mentre i suoi frutti sono globosi e secchi.

Lo storace americano gode di alta resistenza alla salinità e all’inquinamento atmosferico, il Liquidambar styraciflua viene utilizzato in parchi e giardini come pianta singola o a gruppi o associata ad altri alberi colorati d’autunno. Molto interessante per il verde urbano, soprattutto per viali.

Liriodendro (Albero dei tulipani)

Il liriodendro tulipifero o albero dei tulipani, è una pianta coltivata a scopo ornamentale, nei giardini e nei parchi per la sua grande chioma e la sua spettacolare fioritura estiva.

I frutti secchi, lunghi 6–7 cm, ricordano delle pigne squamose, erette, strette e piccole. Quando sono maturi, a partire da ottobre, rilasciano piccoli semi alati. L’albero ha forma conica, ha crescita rapida con fusto generalmente diritto e con diametro fino a 3 metri. Predilige terreni profondi, ricchi e umidi.

Malus Floribunda (Melo Giapponese)

La pianta ha fusto eretto e legnoso, le foglie sono verdi, mentre i fiori sono rosa o bianchi. I frutti rossi non sono commestibili. I semi sono marroni.

Su richiesta disponibile in zolla nel periodo autunnale.

Malus profusion Melo

La pianta di Malus “Profusion” è un piccolo albero o un arbusto ornamentale deciduo, a portamento eretto. Raggiunge con gli anni 4-8 metri di altezza circa. Magnifica fioritura di colore rosso carminio, a fine primavera, seguita da frutti ovali commestibili, di colore rosso chiaro.

Su richiesta, disponibile in zolla nel periodo autunnale.

Ostrya Carpinifolia Carpino Nero

L‘Ostrya carpinifolia o Carpino nero è un albero a foglia caduca con chioma da largamente conica ad arrotondata, molto fitto, ramificato dalla base. … Foglie ovato-lanceolate, doppiamente dentate e con nervature evidenti, verde scuro e lucide, più chiare sulla pagina inferiore; In autunno si colorano di giallo.